News

Set

Biostimolanti, la nuova frontiera?

Né fertilizzanti né agrofarmaci, i biostimolanti si sono fatti strada in agricoltura negli ultimi vent’anni, nonostante l’assenza di un quadro legislativo specifico e la mancanza di una definizione condivisa. La ragione è semplice: si sono dimostrati prodotti efficaci nella produzione agricola, che migliorano il vigore delle coltivazioni e la qualità dei raccolti.

Derivati da materiali di base eterogenei, sono accomunati da alcune caratteristiche:

– si usano a basse dosi

– hanno effetti visisbili sulla nutrizione, pur non apportando quantità significative di nutrienti

– migliorano la reazione della piante agli stress, ma non sono direttamente attivi su parassiti e malattie

 

osservatorio-agro-biostimolanti-gradvisory


Comments are closed.