News

Gen

AGGIORNAMENTI AGROFARMACI – Novità regolatorie del 14 gennaio 2019

IN EVIDENZA

 

Clomazone + Mesotrione + Terbutilazina

Tonale: nuovo erbicida residuale di Sipcam utilizzato per applicazioni in pre-emergenza o post-emergenza precoce del mais, per il controllo di infestanti annuali sia graminacee che dicotiledoni.

Clorpirifos

Nel rispetto dei nuovi limiti massimi di residui previsti dal regolamento (UE) n. 686/2018, sono state autorizzate le modifiche delle condizioni di impiego dei prodotti contenenti clorpirifos delle seguenti imprese: Cheminova A/s, Cheminova Agro Italia srl, Natan srl, Dow Agrosciences Italia srl, Nufarm Italia srl.

Clorpirifos-metile

Nel rispetto dei nuovi limiti massimi di residui previsti dal regolamento (UE) n. 686/2018, sono state autorizzate le modifiche delle condizioni di impiego dei prodotti contenenti clorpirifos-metile delle seguenti imprese: Arysta Lifescience Benelux Sprl. Dow Agrosciences Italia srl, Sipcam spa.

Difenoconazolo + Fluxapyroxad

Dagonis: il fungicida di Basf ha ottenuto l’estensione di impiego in campo su lattughe e insalate, radicchio, carciofo, carota, cardo, rabarbaro, altri ortaggi a radice e tubero eccetto le barbabietole da zucchero, e l’eliminazione dei cavoletti di Bruxelles.

Mandipropamid

Pergado SC: il fungicida antiperonosporico di Syngenta ha ottenuto l’estensione di impiego alle seguenti colture: melanzana, cocomero, zucca, lattughe e insalate spinaci e simili (in campo e in serra), zucchino (in serra).

MCPA

Tripion E e Tripion CB sono stati ri-registrati con diverse modifiche in etichetta come da decreto 14 dicembre 2018

Quinoxifen

L’approvazione della sostanza attiva quinoxifen non è stata rinnovata come da Regolamento (UE) 2018/1914 del 6 dicembre 2018. Gli Stati membri revocano le autorizzazioni dei prodotti fitosanitari contenenti la sostanza attiva quinoxifen entro il 27 giugno 2019. L’eventuale periodo di tolleranza concesso dagli Stati membri a norma dell’articolo 46 del regolamento (CE) n. 1107/2009 è il più breve possibile e scade entro il 27 marzo 2020.

Propiconazolo

L’approvazione della sostanza attiva propiconazolo non è stata rinnovata come da Regolamento (UE) 2018/1865 del 28 novembre 2018. Gli Stati membri revocano le autorizzazioni dei prodotti fitosanitari contenenti la sostanza attiva propiconazolo entro il 19 giugno 2019. L’eventuale periodo di tolleranza concesso dagli Stati membri a norma dell’articolo 46 del regolamento (CE) n. 1107/2009 è il più breve possibile e scade entro il 19 marzo 2020.

Rame

L’approvazione delle sostanze attive composti di rame come sostanze candidate alla sostituzione è stata rinnovata con la seguente limitazione: “Sono autorizzati esclusivamente gli impieghi che comportano un’applicazione totale non superiore a 28 kg di rame per ettaro nell’arco di 7 anni” – Regolamento (UE) 2018/1981 del 13 dicembre 2018

Triclopir

Maxim: nel rispetto dei nuovi LMR previsti dal regolamento (UE) n. 686/2018 questo regolatore di crescita ha perso l’impiego su actinidia a decorrere dal 5 dicembre 2018.

 

Tutti gli aggiornamenti sono disponibili su: http://www.bdfagro.it/bdfup_gr.htm


Comments are closed.